Legna da ardere

Legna da arderelegna da ardere, La legna da ardere da sempre è usate per alimentare stufe, caldaie e caminetti ancora oggi è il principale combustibile di uso domestico per buon parte di tutti noi.

Il suo potere calorifico è fra 3280 chilocalorie/chilogrammo (kcal/kg) e 4360 kcal/kg, a seconda del grado di umidità relativa (u.r.) e del tipo di legna da ardere.

La legna da ardere di resinose o aghiformi o conifere ha un potere calorifico per kg.superiore rispetto alle latifoglie (ma bancale legna da arderemassa volumica inferiore), a causa della resina contenuta, che però costituisce fonte di fuliggine se non convenientemente bruciata (richiede maggior ossigenazione e più alta temperatura di combustione).

Abbiamo a disposizione Legna da Ardere di Faggio e Quercia (cerro) e Stecchette Accendifuoco di Abete stipate in bancali o in sacchetti di rete disponibili in varie dimensioni con spacco grande o piccolo e con lunghezza di 25 - 33 - 50 centimetri.

Dalle legna deriva il cippato, pellet di legno e tutti rientrano nelle biomasse

Legna da ardere Faggio
Fagus è un genere di piante angiosperme dicotiledoni appartenente alla famiglia delle Fagaceae che comprende specie arboree e arbustive originarie dell'Europa, America, Giappone e Cina, con altezza dai 15–20 m fino ai 30–35 m.

In Italia il genere è rappresentato dall'unica specie Fagus sylvatica L. diffusa sulle Alpi e sugli Appennini, dove forma boschi puri (faggete) o misti (di solito con Abies alba Mill. o Picea abies Karst.), nelle stazioni oltre i 500 m sulle Alpi e oltre i 900 m s.l.m. sugli Appennini. Localmente, quando le condizioni climatiche lo consentono, il faggio lo si può trovare molto più in basso: sul Gargano, nei pressi della Foresta Umbra, e precisamente nel comune di Ischitella sono presenti faggete depresse a 300 metri s.l.m. Una delle faggete più lussureggianti e celebri è quella di Monte Cimino nel comune di Soriano nel Cimino (VT).

Legna da ardere Quercia Cerro
Il cerro (Quercus cerris L.) è un albero a foglie caduche appartenente alla famiglia delle Fagaceae. È una specie che tende a sviluppare una chioma sino ad una altezza di 30-35 m.
Il cerro ha foglie di colore verde scuro dal margine con profonde lobature. Il tronco ha corteccia grigio-brunastra con profonde solcature rossicce (il felloderma si rende infatti visibile). I frutti sono ghiande di circa 2,5 cm di lunghezza, caratteristiche per il "cappuccio" che le copre parzialmente ricoperto di una sortadi peluria riccioluta, di colore giallino chiaro. La propagazione avviene tramite ghiande la cui maturazione fisiologica si completa in due anni.
A Lodrino (Bs), 750 slm, in Valle Trompia, si conserva un bosco di cerro. Si tratta di una rarità. Il clima freddo dell’arco alpino impedisce la presenza del cerro, tipico della macchia mediterranea. Il clima mite e favorevole di questa area, consente la soppravvive

Sito creato e di proprietà di Evo Sistemi di Cirone Simone - Via del minatore n° 8 - 06100 - Perugia - P.Iva 02949240549 - C.Fis CRNSMN76M28D653B Evo sistemi non vende legna ma crea siti web, presenta solo i prodotti per conto dei suoi clienti
Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari; marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati d’altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti